I lettori

Io sono

La mia foto
Artista, fino in fondo al midollo dell'osso.. Sognavo una mansarda a Montmartre, il basco in testa, da vera Bohèmienne.. Una finestra che illuminava la mia tela dove i miei pensieri si posavano in amipie pennellate di colore.. Invece ho il desiderio prorompente di stabilirmi in UK, e chissà, magari un giorno nemmeno troppo lontano diventerò "devota" suddita di Sua Maestà la Regina d'Inghilterra!!

lunedì 7 gennaio 2013

L'ANNO CHE VERRA'...




Il 2012 se n'è andato fra morti e feriti, e da qualche giorno abbiamo aperto le porte al nuovo anno.
Non c'è molto da dire sull'anno appena finito.. S'è portato via tante cose ma soprattutto persone che avrebbero meritato di essere ancora qui oggi, come Wisława Szymborska, Renato Dulbecco, Lucio Dalla, Tony Scott, Neil Armstrong, Pier Luigi Vigna, Aldo Pinchera, Rita Levi Montalcini, solo alcuni dei nomi più famosi..
In questo anno funesto se n'è andato anche un caro amico che ha lasciato un vuoto incolmabile nella blog sfera..
Sono certa che sono tutti insieme, adesso, e se questo 2013 mi dà il sentore di essere un anno propizio, credo sia merito anche di queste persone che da dove sono ci aiuteranno a far sì che questo nuovo anno possa essere proprizio per tutti.
Abbiamo vissuto 12 mesi con la spada di Damocle dei Maya: non ci credo ma.. è stato il pensiero comune, e forse anche questo ha contribuito a farene un anno pessimo..
Ma ormai il 2012 è solo un ricordo, e in apertura di post ho scelto la canzone del Maesto Dalla, come ogni anno che si rispetti mi son data dei propositi, alcuni sono già iniziati, alcuni inizieranno prossimamente,  ma in particolare vorrei che questo fosse l'anno in cui i sogni e i propositi vedano davvero la luce e il compimento, non solo i miei ma quelli di voi tutti, perché lo meritiamo..
Voglio concludere con una frase che rubo a mio zio acquisito:



" Il tuo futuro dipende da te"
                                         -A.G.-




7 commenti:

MichiVolo ha detto...

Ho aperto la pagina di Milo...non lo conoscevo :-(
Sono senza parole, ma la serenità d'animo di quell'uomo è disarmante.

Buon anno, Debora e che quest'anno ci doni un cuore pieno di desideri, a te, ma anche a me ;-)

Il folletto paciugo ha detto...

Ha ragione il tuo zio acuisito ciò che facciamo dipende sempre dalle nostre scelte anche se come ho avuto modo di analizzare spesso si incrocia con le scelte degli altri e qui si apre una discussione infinita.
Comunque a parte questa divagazione spero che porti a tutti noi ciò di cui realmente abbiamo bisogno. Un abbraccione forte amica cara. Bacio

Sig.na Silvietta ha detto...

Spesso all'inizio dell'anno anche io scelgo questa frase per i "miei scritti"...
Hai ragione, quest'anno si è portato via una bella parte di noi... di me sicuramete... perdite incancellabili...
Hai parlato spesso di Milo , putroppo non ho avuto modo di consocere lui e il suo blog quando era in vita , l'ho fatto solo dopo, dopo aver letto un tuo post...
La frase di tuo zio è bellissima... non smepre vera putroppo.. il tuo futuro dipende da te, ma quando accadono cose gravi come la perdita di una persona cara o del tuo compagno di vita... ecco che il futuro che ti eri immaginato crolla... e li , per quanto tui sforzi.. ci si può fare bene poco...
bacio bella Debbina!!! A presto!

Patalice ha detto...

una canzone meravigliosa, frutto di un uomo dall'intelligenza rara...
che sia il nostro anno, quello di chi temerario, sceglie la vita!

Debora ha detto...

@ MichiVolo:
Sì, hai ragione, è stato un grande uomo che nel suo piccolo ci ha insegnato ad affrontare con enorme dignità le vicende anche brutte che ci accadono, e trarre da esse una forza incommensurabile, tale da essere profua anche agli altri perché a tutto si deve reagire e va fatto per godersi a pieno la vita..
Ricambio il tuo augurio, che sia un anno positivo anche per te!!

@ il folletto paciugo:
Io me lo sento positivo questo anno: non sarà una discesa, ma di sicuro fra alti e bassi, ci saranno pezzi in piano in cui poter prendere fiato e affrontare il resto del cammino con grinta e voglia di fare, voglia di vivere!!
Che sia un anno meraviglioso anche per te!!

@ Silvia:
Io credo che la frase di mio zio sia solo un punto d'inizio, da cui iniziare a lavorare, e poi aggiustare il tiro a seconda di come vanno le cose.
Certo, ci sono eventi nella nostra vita che non si possono evitare, né aggiustare: capita di subirli senza poter reagire o sistemare o evitare che accadano, e ci si sente inermi e vulnerabili e inutili, a volte.
Si va avanti, dopo, certi di non essere più gli stessi, e costretti a rivedere la sceneggiatura del proprio futuro..
Questo anno è buono, io me lo sento, è diverso da tutti gli altri.. Il mio augurio di tante buone e positive cose, che sia sempre come lo vuoi tu!!

@ Patalice:
Sì, scegliamo la vita, e di viverla nel suo pieno!!
Buon anno anche a te!!

giardigno65 ha detto...

io mi sto preparando è questa la novità...

Debora ha detto...

@ giardigno:
Proprio perché è un buon anno, ed è giusto che sia così!!

Related Posts with Thumbnails

PREMIO BLOG PORTA FORTUNA

PREMIO BLOG PORTA FORTUNA

100% AFFIDABILE

Il Blog Affidabile

A SPASSO CON BLUE AWARD


SPECIAL THANKS TO PAOLA

SPECIAL THANKS TO CHAILLRUN

KREATIVE BLOGGER AWARD

KREATIVE BLOGGER AWARD
SPECIAL THANKS TO PAOLA

PREMIO AMICIZIA 2011

PREMIO AMICIZIA 2011
SPECIAL THANKS TO PAOLA

ONE LOVELY BLOG AWARD

ONE LOVELY BLOG AWARD
Special Thanks to "La Redazione"

ECCENTRIC CONFUSED COOL BLOG

ECCENTRIC CONFUSED COOL BLOG
SPECIAL THANKS TO ELENA

PREMIO LIEBSTER BLOG

PREMIO LIEBSTER BLOG
da CHAILLRUN

150° UNITA' D'ITALIA

150° UNITA' D'ITALIA
UN'ITALIA FATTA DI ITALIANI

METTI UN FINOCCHIO A CENA- BUON APPETITO Mr. B!